SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Diga rinascita, ambasciatore etiope al Cairo convocato in parlamento dopo fallimento colloqui
 
 
Il Cairo, 07 ott 14:30 - (Agenzia Nova) - La commissione per gli Affari africani presso la Camera dei rappresentanti dell’Egitto intende convocare l'ambasciatore etiope al Cairo. La decisione giunge dopo lo stop ai colloqui sulla Grande diga della rinascita (Gerd), il progetto dell’Etiopia per costruire una maxi infrastruttura da 6.450 megawatt (Mw) che potrebbe mettere a rischio l’approvvigionamento idrico dell’Egitto attraverso il Nilo. “Siamo pronti a utilizzare tutti gli strumenti per aumentare la pressione parlamentare, diplomatica e politica a partire dalla convocazione dell'ambasciatore etiope al Cairo in parlamento per informarlo delle preoccupazioni dell'Egitto sull'escalation ingiustificata e deliberata da parte dello Stato africano”, ha spiegato ad “Agenzia Nova” Tarek Radwan, capo della commissione. La decisione è maturata a causa della "posizione irremovibile dell’Etiopia", la cui "inflessibilità" ha portato all’attuale posizione di stallo. La commissione parlamentare egiziana si dice pronta a sollecitare la comunità internazionale, europea e africana sulle presunte “violazioni dell'Etiopia” in relazione alla costruzione della diga. (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..