BOSNIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Bosnia: a un anno da elezioni parlamentari, formazione maggioranze sempre più sfumata
 
 
Sarajevo , 07 ott 12:58 - (Agenzia Nova) - La formazione della maggioranza centrale bosniaca e di quella nella Federazione della Bosnia ed Erzegovina, l'entità musulmana e croata della Bosnia, rappresentano una possibilità sempre più sfumata, a un anno esatto dalle elezioni politiche. E' quanto emerge dalle ultime dichiarazioni rilasciate dai principali esponenti politici bosniaci, che oltre a non riuscire a trovare un'intesa su questioni che li vedono spaccati da anni, quali l'attuazione del primo Piano d'azione Map con la Nato, sono ricorsi nei giorni scorsi a una serie di condizionamenti reciproci, ovvero veti sulla formazione della maggioranza centrale. Inizialmente, ovvero già all'indomani delle elezioni dello scorso anno, il Partito d'azione democratica (Sda, il partito numero uno tra i bosniaci musulmani) aveva affermato di volere trattare sulla maggioranza soltanto con i partiti pronti ad attivare il piano Map, escludendo dunque tutti i partiti provenienti dalla Repubblica Srpska, l'entità serba della Bosnia e, in particolare, l'Alleanza dei social-democratici indipendenti (Snsd, lo schieramento guidato dal rappresentante serbo nella presidenza tripartita bosniaca Milorad Dodik). (segue) (Bos)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..