RUSSIA-IRAN
 
Russia-Iran: Cremlino condanna l'arresto della giornalista Juzik
 
 
Mosca, 07 ott 12:33 - (Agenzia Nova) - Il Cremlino condanna l’arresto della giornalista russa Julia Juzik avvenuto nei giorni scorsi in Iran e spera che venga presto rilasciata e che vengano fornite spiegazioni. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitrij Peskov nel corso di un briefing con la stampa. "Vediamo la questione negativamente, crediamo che la detenzione di giornalisti russi sia inaccettabile e speriamo che venga rilasciata nel prossimo futuro e che la parte russa riceverà le necessarie spiegazioni", ha detto Peskov ai giornalisti. La giornalista è arrivata a Teheran il 29 settembre su invito privato e il suo passaporto è stato sequestrato all'aeroporto per motivi sconosciuti dal Servizio di frontiera. Successivamente, Juzik è stata arrestata il 2 ottobre mentre si trovava in un hotel: secondo i suoi famigliari sarebbe stata accusata di collaborare con i servizi segreti israeliani. Secondo quanto riferito da entrambe le parte nelle ultime, la scarcerazione della giornalista dovrebbe avvenire molto presto. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..