UCRAINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Ucraina: presidente parlamento, legge su status speciale Donbass non violerà "linee rosse"
 
 
Kiev, 07 ott 11:36 - (Agenzia Nova) - Nella preparazione della legge sullo status speciale del Donbass, le autorità ucraine non supereranno “le linee rosse” fissate in termini di sicurezza. Lo ha affermato il presidente del parlamento ucraino, la Verkhovna Rada, Dmytro Razumkov, ripreso dall’agenzia di stampa “Ukrinform”. “La questione fondamentale è quella delle elezioni, che vanno tenute nel rispetto della legge ucraina, e questa rappresenta una delle suddette ‘linee rosse’. La seconda questione è che le elezioni dovrebbero tenersi solo in un contesto in cui non siano presenti mitragliatori, carri armati o altre armi, perché tutto questo non permette di tenere un voto libero”, ha spiegato Razumkov. Il presidente del parlamento ha poi ricordato che il rispetto della componente di sicurezza per tutti i politici e i rappresentanti dei partiti è fondamentale per la libertà delle elezioni. “Quando avremo il controllo dei confini e l’Osce riconoscerà queste elezioni, allora potrà entrare in vigore la cosiddetta nuova legge sullo status speciale del Donbass”, ha spiegato Razumkov. In linea generale, ha proseguito il presidente della Verkhovna Rada, “nessuno intende violare le linee rosse”, dalle quali dipende la sovranità e l’integrità territoriale dell’Ucraina. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..