CAMERUN
Mostra l'articolo per intero...
 
Camerun: Ue, scarcerazione leader opposizione Kamto aprirà strada a nuove soluzioni di pace (2)
 
 
Yaoundé, 07 ott 11:18 - (Agenzia Nova) - Dopo numerosi solleciti internazionali, il presidente Biya ha ordinato la scorsa settimana il rilascio di 333 persone detenute in relazione alle proteste dei separatisti delle due regioni anglofone del paese, il Nordovest ed il Sudovest. La misura è stata annunciata nell'ambito del dialogo nazionale convocato dallo stesso capo dello Stato nel tentativo di risolvere la crisi anglofona. Fra le altre misure annunciate al termine del dialogo nazionale c’è l’effettiva introduzione del decentramento territoriale, che prevede la concessione di uno status speciale alle regioni anglofone; la creazione di una Commissione per la verità, la giustizia e la riconciliazione; l’utilizzo della lingua inglese nei servizi pubblici; l'introduzione della doppia cittadinanza per i cittadini membri della diaspora. Tutte le risoluzioni saranno ora sottoposte al vaglio del capo dello Stato. Il dialogo, presieduto dal primo ministro Joseph Dion Ngute, è stato lanciato lo scorso 12 settembre dal presidente Biya nel corso di un discorso alla nazione in cui ha annunciato la convocazione di un dialogo nazionale al fine di andare incontro alle “profonde aspirazioni” delle popolazioni di lingua inglese del Nordovest e del Sudovest. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..