REPUBBLICA CENTRAFRICANA
Mostra l'articolo per intero...
 
Repubblica Centrafricana: conclusa missione congiunta Ue-Ua-Onu, "progressi" in attuazione accordo di pace (4)
 
 
Bangui, 07 ott 11:05 - (Agenzia Nova) - L’embargo sulle armi alla Rca è stato imposto nel 2013, dopo lo scoppio del conflitto civile nel paese, anche se è stato parzialmente attenuato nel 2017 da alcune esenzioni concesse dalle Nazioni Unite, in particolare alla Russia e alla Francia, per equipaggiare le unità dell'esercito centrafricano nel processo di ricostituzione. L’allentamento dell’embargo è diretta conseguenza dell’accordo di pace firmato lo scorso 5 febbraio scorso a Khartum fra il governo di Bangui e 14 gruppi ribelli, che prevede una serie di misure di rafforzamento della sicurezza tra cui l'istituzione di pattugliamenti congiunti, la creazione di una commissione per la verità e la giustizia e la formazione di un governo “inclusivo”. Come conseguenza dell’accordo di pace, a fine febbraio il presidente Faustin-Archange Touadera ha inoltre nominato come nuovo primo ministro Firmin Ngrebada, il quale lo scorso 4 marzo ha formato una squadra di governo composta da 36 ministri. Quello siglato a Khartum è stato l’ottavo accordo di pace in Repubblica Centrafricana dall’inizio del conflitto armato nel paese, nel 2013. La firma dell’accordo è avvenuta dopo che a gennaio il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite aveva promesso di rimuovere l’embargo sulle armi alla Repubblica Centrafricana entro la fine di settembre se le autorità di Bangui avesso compiuto progressi nella riforma sul terreno della sicurezza e della gestione delle armi. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..