MAROCCO
 
Marocco: dopo la visita di Papa Francesco a Rabat il Regno è sotto i riflettori in Vaticano
 
 
Rabat, 07 ott 09:26 - (Agenzia Nova) - Su istruzione del re Mohammed VI, una delegazione marocchina di alto livello ha preso parte, sabato scorso in Vaticano, al concistoro tenuto per celebrare la nomina di Papa Francesco di 13 nuovi cardinali, tra cui Christobal Lopez Romero, che in precedenza aveva ricoperto il ruolo di arcivescovo di Rabat. La delegazione marocchina era composta dal ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Nasser Bourita, dal ministro degli Affari Islamici, Ahmed Toufiq, e dall'ambasciatore presso la Santa sede, Rajae Naji. Durante un'audizione concessa alla delegazione marocchina, un messaggio scritto dal re Mohammed VI, in qualità di “principe dei credenti” musulmani, è stato consegnato a Papa Francesco. In una dichiarazione alla fine di questa udienza, Bourita ha affermato che "il messaggio reale ha reiterato la soddisfazione del re per la visita di Papa Francesco in Marocco il 30 e 31 marzo 2019, una visita storica per il suo simbolismo e i suoi risultati". Il capo della diplomazia marocchina ha affermato inoltre che "la decisione di Papa Francesco di nominare l'arcivescovo di Rabat a cardinale rientra nel solco della visita storica del pontefice nel Regno e, nel lungo termine, dimostra la convergenza sugli ideali di fede attiva, di convivenza, compassione, conoscenza e servizio ai più poveri". (Mar)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..