GOVERNO
Mostra l'articolo per intero...
 
Governo: Di Maio a "Il Fatto Quotidiano", stop a litigi e annunci (3)
 
 
Roma, 07 ott 08:26 - (Agenzia Nova) - La politica però non può essere un contratto. Sul sito de "Il Fatto Quotidiano" la deputata Dalila Nesci ha annunciato di volersi candidare a governatore della Calabria. Di Maio riprende: "Dalila è intelligente, e sa che non si può fare. Abbiamo delle regole e vanno rispettate. Non esistono deroghe. Ho visto questa Carta di Firenze (stilata da dissidenti): il problema non è l'iniziativa in sé, ma l'utilizzo improprio del simbolo. Non posso tollerarlo, altrimenti si crea un precedente". Però molti veterani accusano Di Maio di essere un autocrate che cala tutto dall'alto, in un M5s 'che non voleva capi'. E qui il ministro ricorda: "Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio mi hanno sempre detto che il Movimento aveva bisogno di un capo politico: quando Gianroberto sentiva il contrario saltava sulla sedia. Qualcuno li cita a sproposito". Ma vuole restare capo assoluto? "Gli iscritti mi hanno votato e riconfermato, ma se si chiede la redistribuzione dei compiti sono il primo a volerla. A `Italia5Stelle' a Napoli il prossimo fine settimana lancerò le modalità di candidatura per i facilitatori nazionali e i referenti territoriali. Tra i 12 nazionali e i territoriali si arriverà a quasi cento persone. E, se si dividono le responsabilità, io sono contento. Ora, se si perde nel più piccolo Comune, è sempre colpa mia. Con i referenti, ognuno dovrà assumersi le proprie responsabilità". Chiude sull'Umbria: "Bianconi è bravissimo, ci ha cercato lui ed è il perfetto candidato per un patto civico". Un candidato di destra... "Ha votato per un candidato sindaco di destra, ma questo conferma che è post-ideologico, cioè che va benissimo. Mi aspetto che tutto il governo partecipi alla campagna elettorale e sono lieto che anche Conte abbia dato la sua disponibilità", ha concluso Di Maio. (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..