GOVERNO
Mostra l'articolo per intero...
 
Governo: Casini a "La Stampa", Conte lasci la delega agli 007 come fecero altri più esperti
 
 
Roma, 07 ott 08:28 - (Agenzia Nova) - "Io non la metterei in termini di dovere, perché ritenere che da parte del presidente del Consiglio ci sia un obbligo costituzionale, o anche solo politico, di rinunciare alla delega ai servizi, equivale a depositare una mozione di sfiducia contro di lui". Da ex presidente della Camera, con trent'anni di esperienza nelle aule parlamentari (ultimo incarico la guida della commissione Banche nella scorsa legislatura), Pierferdinando Casini, oggi eletto col Pd, in una intervista a "La Stampa" giudica pertanto "una richiesta forte" l'invito rivolto a Conte da Renzi. "Se non si ha fiducia politica che il premier riesca a gestire questa delega, vuol dire che lo si ritiene istituzionalmente inaffidabile. Se invece Renzi intende solo consigliare al premier di rinunciare alla delega, allora condivido anche io". Perché? "La motivo con la mia esperienza. I premier più esperti e più capaci hanno sempre delegato questa responsabilità, perché c'è la necessità di competenze specifiche e di un impegno al cento per cento. E peraltro rischia di essere inavveduta l'idea che qualche consigliere del presidente possa supplire dando i consigli giusti. Perché ciascuno risponde a una cordata e quindi in quel ruolo serve un'autorità con delle competenze specifiche". Come prassi però anche altri premier tra cui Gentiloni l'hanno mantenuta questa delega... "Ci sarà però un motivo per cui la maggior parte dei presidenti del Consiglio l'ha delegata. Anche a garanzia della posizione in sé del presidente, che può essere ingiustamente trascinato a dover spiegare delle cose. Mentre se c'è un 'autorità che fa da schermo tra lui e il Parlamento, questo lo garantisce maggiormente. Secondo me, meno si coinvolge un premier, meglio è. E sto dando al presidente un consiglio, basato sull'esperienza. Ma se vuole tenere la delega, la tenga. A suo rischio e pericolo". (segue) (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..