USA-COREA DEL NORD
Mostra l'articolo per intero...
 
Usa-Corea del Nord: inviato nordcoreano proclama nuova interruzione negoziati
 
 
Washington, 07 ott 05:13 - (Agenzia Nova) - Il capo della delegazione della Corea del Nord recatasi a Stoccolma lo scorso fine settimana, per rilanciare i colloqui di lavoro sulla denuclearizzazione con gli Stati Uniti, ha annunciato che i negoziati “si sono interrotti”. Kim Myong-gil ha imputato la nuova battuta d’arresto al fatto che gli Stati Uniti “si sono presentati al tavolo dei negoziati a mani vuote”, senza alcuna proposta concreta tesa ad una svolta per il rilancio del dialogo. Gli Stati Uniti hanno immediatamente risposto alle dichiarazioni del funzionario nordcoreano attraverso una nota, affermando che le dichiarazioni di Kim “non riflettono il contenuto e lo spirito” delle discussioni tenute dalle delegazioni dei due paesi lo scorso sabato, e protrattesi per circa otto ore. “Gli Stati Uniti hanno apportato idee creative e tenuto buone discussioni con le controparti” nordcoreane, ha dichiarato la portavoce del dipartimento di Stato Usa, Morgan Ortagus, che ha ribadito la determinazione di Washington a proseguire il dialogo con il Nord. “Gli Stati Uniti e la Repubblica Popolare Democratica di Corea non supereranno il lascito di 70 anni di guerra e ostilità nella Penisola Coreana nell’arco di un solo sabato. Queste sono questioni difficili, e richiedono il fermo impegno di entrambi i paesi”, ha detto Ortagus. (segue) (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..