IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: almeno 73 morti dall’inizio delle proteste antigovernative
 
 
Baghdad, 05 ott 10:42 - (Agenzia Nova) - E’ salito a 73 morti oggi il bilancio delle vittime dopo cinque giorni consecutivi di proteste a Baghdad e nelle città del sud dell'Iraq. Lo afferma l'organizzazione non governativa Iraqi Human Rights Commission, secondo quanto riferisce l’emittente televisiva panaraba “Al Arabiya”. Oltre 3.000 persone sono state ferite nelle proteste contro la disoccupazione, la mancanza di servizi pubblici e la corruzione scoppiate nella capitale a inizio settimana. Un totale di 540 manifestanti sono stati arrestati, di cui quasi 200 rimangono in custodia. Sempre secondo "Al Arabiya", la polizia ha aperto il fuoco contro i manifestanti scesi in piazza sfidando il coprifuoco imposto dal governo. Le forze di sicurezza irachene, da parte loro, hanno accusato "cecchini non identificati" di aver ucciso almeno quattro persone - tra cui due agenti - nei disordini di ieri nella capitale. Nei giorni scorsi per fermare la protesta, le forze di sicurezza hanno usato prima le pallottole di gomma e poi quelle vere, oltre ai gas lacrimogeni. I servizi internet sono stati sospesi e gli alimenti cominciano a scarseggiare nei supermercati. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..