SICUREZZA
 
Sicurezza: hacker iraniani attaccano mail candidato Usa alle presidenziali 2020
 
 
Washington, 04 ott 22:12 - (Agenzia Nova) - Alcuni hacker sostenuti dal regime iraniano hanno preso di mira gli account email della campagna elettorale di almeno uno dei candidati statunitensi alle presidenziali 2020. Lo ha rivelato oggi, 4 ottobre, Microsoft, senza però rendere noti i nomi delle persone coinvolte. Il colosso di Redmond ha dichiarato, in un rapporto, che gli hacker, con l'appoggio evidente del governo iraniano, hanno fatto più di 2.700 tentativi per violare la posta elettronica di attuali e ex funzionari del governo, giornalisti che coprono campagne politiche e account associati a un'importante campagna presidenziale. Secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa “Reuters”, si tratterebbe proprio della campagna presidenziale del capo della Casa Bianca, Donald Trump. Ricercatori Microsoft hanno affermato che gli hacker hanno tentato di attaccare 241 account e hanno avuto successo in quattro casi, utilizzando mezzi non sofisticati. Per settimane, funzionari del Federal bureau of investigation (Fbi), del dipartimento di Sicurezza nazionale e della National security agency (Nsa) hanno dichiarato di essere particolarmente preoccupati per gli attacchi sostenuti dall'Iran. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..