ECUADOR
Mostra l'articolo per intero...
 
Ecuador: ex ministro degli Esteri ottiene asilo in Messico (4)
 
 
Mosca, 04 ott 20:24 - (Agenzia Nova) - L'episodio arricchisce il dossier di disavventure politico-giudiziarie in cui sono incappati gli uomini dell'ex presidente Rafael Correa. Infortuni da questi imputati al cambio di orientamento politico promosso dal presidente Lenin Moreno, un tempo vicepresidente di Correa e suo stretto collaboratore politico. Il confronto tra Moreno e il suo predecessore Correa si nutre oramai di numerosi episodi. L'ex capo dello stato, oggi in Belgio, denuncia indebiti assalti della magistratura ai suoi danni e a molti suoi ex collaboratori più stretti. Più in generale, rimprovera il suo predecessore per un radicale cambiamento di linea politica rispetto all'agenda "neosocialista" che entrambi costruirono assieme: in questo senso si inquadrano - tra le altre - le critiche allo schieramento di Quito contro il governo venezuelano di Nicolas Maduro, presunte concessioni strategiche all'amministrazione Usa di Donald Trump, fino al recente via libera all'arresto di Julian Assange, fondatore di Wikileaks cui Correa concesse asilo nell'ambasciata a Londra proprio per non finire "vittima della vendetta" degli Usa. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..