MIGRANTI
Mostra l'articolo per intero...
 
Migranti: Di Maio, con nuovo provvedimento procedure rimpatri più rapide, si passa da 2 anni a 4 mesi
 
 
Roma, 04 ott 18:02 - (Agenzia Nova) - Siamo all’anno zero sui rimpatri e con il provvedimento firmato oggi in Farnesina finalmente acceleriamo: le procedure per capire se una persona può restare in Italia o deve essere rimpatriata passano da due anni a quattro mesi. Lo ha dichiarato il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Luigi Di Maio, da Assisi, nel corso di una diretta Facebook. Il provvedimento firmato oggi consente di “ricollocare in patria chi non ha permesso per stare qui”. Il titolare della Farnesina ha aggiunto: “Ci sono paesi sicuri. Se li riconosciamo come fatto con il decreto le procedure per capire se una persona può restare in Italia o deve essere rimpatriata passano da due anni a quattro mesi”. In tal modo, “lo Stato quanto è pronto con la procedura di rimpatrio non deve aspettare le lungaggini burocratiche”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..