CIPRO
Mostra l'articolo per intero...
 
Cipro: ministero Esteri greco, nuove perforazioni Ankara contro “ogni senso di legalità” (3)
 
 
Nicosia, 04 ott 17:21 - (Agenzia Nova) - Ieri mattina la nave da perforazione, Yavuz, si è fermata a circa 51 miglia nautiche a sud-ovest di Cipro. La Turchia ha già perforato due pozzi nelle acque a est e ad ovest dell'isola, scatenando forti proteste da Nicosia e dall'Unione europea. La Turchia afferma che alcune delle aree in cui Cipro sta esplorando sono o sulla propria piattaforma continentale o in zone in cui i turco- ciprioti hanno uguali diritti dei greco-ciprioti. Il governo cipriota ha reso noto ieri di monitorare con attenzione le attività della nave da perforazione turca Yavuz all’interno della Zona economica esclusiva (Zee) in attesa di sviluppi futuri. “Noi monitoriamo la situazione, siamo consapevoli di quanto sta accadendo. Al momento non c’è nulla da dire”, ha detto ieri da una fonte dell’esecutivo cipriota all’agenzia di stampa “Cyprus News Agency”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..