AFRICA
Mostra l'articolo per intero...
 
Africa: inviato Onu per i Grandi laghi, “progressi verso stabilità ma sfide persistono” (2)
 
 
New York, 04 ott 17:05 - (Agenzia Nova) - Oltre a ciò, a suscitare preoccupazione è soprattutto l’epidemia di ebola nella regione, che ha ucciso oltre 2 mila persone dall'agosto 2018 e che dall’est della Rdc – epicentro della crisi – si è già diffusa in Uganda rischia di diffondersi negli altri paesi della regione. A questo proposito, Huang ha sollecitato un maggiore sostegno alla risposta alla crisi umanitaria, aggravata dalle epidemie di malaria e colera che colpiscono centinaia di migliaia di persone nella regione. “Finora sono stati stanziati solo il 30 per cento dei fondi necessari per la risposta umanitaria alla Rdc. Questo è lungi dall'essere sufficiente”, ha detto l’inviato speciale, che ha poi auspicato un'azione più incisiva per rafforzare i programmi di sviluppo e accelerare l'integrazione tra i paesi della regione dei Grandi laghi. “La comunità internazionale dovrebbe inoltre sostenere programmi che integrano le risposte militari contro gruppi armati, come i processi di disarmo, il rimpatrio e il reinserimento, nonché progetti di lavoro transfrontaliero rivolti ai giovani”, ha aggiunto Huang, sottolineando che la promozione del ruolo delle donne, dei giovani e della società civile è un'altra priorità del suo ufficio che sta spingendo per una maggiore partecipazione delle donne negli organismi decisionali e nei processi di pace. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..