UCRAINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Ucraina: critiche a Zelensky dopo la firma della "formula Steimeier" sul Donbass (7)
 
 
Kiev, 04 ott 16:20 - (Agenzia Nova) - L’ex socio fondatore e proprietario di PrivatBank, il principale gruppo bancario del paese, continuerebbe ad esercitare una forte influenza sulle autorità di Kiev, in particolare in seno all’amministrazione presidenziale, tramite il direttore Andriy Bohdan, in passato suo legale, e persino attraverso il nuovo premier Honcharuk. Le dimissioni presentate nei giorni scorsi dal segretario del Consiglio nazionale di sicurezza e difesa (Nsdc), Oleksandr Danylyuk, sembrerebbero indicare una nuova crepa nella presidenza di Zelensky. Danylyuk, che in un precedente incarico da ministro delle Finanze fu tra i responsabili della nazionalizzazione di PrivatBank, ha affermato di essersi dimesso anche per lanciare un allarme allo stesso capo dello Stato circa il pericolo che Kolomoisky assuma un potere sempre maggiore nelle istituzioni ucraine. A livello internazionale Danylyuk gode di una certa credibilità: legato alla corrente dei “tecnici riformatori” nell’amministrazione Zelensky e impegnato sul fronte dell’anticorruzione, avrebbe potuto dare un sostegno politico alle iniziative del governo in materia economica e mantenuto i contatti con istituzioni estere. La sua dipartita dallo staff presidenziale rende meno chiaro quale sia l’effettiva volontà di Zelensky e dei suoi collaboratori nel portare effettivamente avanti la campagna di riforme tanto auspicata dai partner internazionali. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..