MIGRANTI
Mostra l'articolo per intero...
 
Migranti: Di Maio presenta decreto rimpatri, accordi con 13 paesi per riduzione tempi a 4 mesi
 
 
Roma, 04 ott 15:13 - (Agenzia Nova) - Una drastica riduzione dei tempi per i rimpatri dei migranti, da due anni a quattro mesi, sulla base di una lista di 13 paesi sicuri. Questo, in sintesi, il meccanismo introdotto con il decreto rimpatri, presentato oggi in conferenza stampa alla Farnesina dai ministri degli Esteri e della Giustizia, Luigi Di Maio e Alfonso Bonafede. Si tratta di un meccanismo grazie al quale il governo punta a velocizzare il sistema dei rimpatri, in particolare riducendo i tempi per “individuare chi ha diritto a restare in Italia”. Il ministro Di Maio ha spiegato che con il piano sui rimpatri sicuri saranno ridotte a soli quattro mesi le procedure per valutare le richieste d’asilo che arrivano dopo gli sbarchi. Dopo quattro mesi, ha detto Di Maio, “se l’esito è negativo possiamo avviare subito il meccanismo dei rimpatri”. Il sistema rimpatri annunciato oggi prevede in pratica una notevole riduzione dei tempi per la valutazione delle procedure legate alle richieste d’asilo internazionale. Secondo quanto indicato, la maggiore celerità è resa possibile proprio sulla base di una lista di 13 paesi considerati sicuri: Algeria, Marocco, Tunisia, Albania, Bosnia Erzegovina, Capo Verde, Ghana, Kosovo, Macedonia del Nord, Montenegro, Senegal, Serbia e Ucraina. (segue) (Pav)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..