SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Usa, Pentagono, nessun funzionario coinvolto nella telefonata Trump-Zelensky
 
 
Washington, 04 ott 15:00 - (Agenzia Nova) - Il Pentagono ha dichiarato ieri, 3 ottobre, che non c’erano funzionari del dipartimento della Difesa (Dod) in ascolto durante la telefonata del 25 luglio tra il presidente Donald Trump e l'omologo ucraino Volodymyr Zelensky. “No, non ce n’erano”, ha detto il portavoce del Pentagono Jonathan Hoffman quando gli è stato chiesto della chiamata che ha contribuito a innescare un’indagine per la messa in stato d'accusa (“impeachment”) di Trump per presunte pressioni a Kiev contro il rivale politico Joe Biden. Hoffman ha anche aggiunto che il dipartimento conserverà la documentazione relativa al congelamento degli aiuti militari a Kiev, altra questione che la Camera dei rappresentanti vuole approfondire. "Oggi, il consigliere generale del dipartimento, in conformità con le pratiche passate su questioni di importanza e per garantire che tutte le informazioni appropriate sul dipartimento siano disponibili su questa materia, ha ordinato che gli uffici DoD dovrebbero fornire tutti i documenti e le registrazioni pertinenti all'Ufficio del consiglio generale per la catalogazione e la revisione", ha dichiarato il portavoce durante una conferenza stampa. Il segretario di Stato, Mike Pompeo, ha confermato mercoledì di aver ascoltato la chiamata del 25 luglio. Erano presenti anche altri funzionari, ma Esper, che era entrato in carica due giorni prima, non era tra questi. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..