SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Golfo, Putin, necessaria nuova organizzazione internazionale per sicurezza della regione
 
 
Mosca, 04 ott 15:00 - (Agenzia Nova) - La comunità internazionale dovrebbe adoperarsi per creare una nuova organizzazione che si occupi di promuovere la sicurezza e la cooperazione nella regione del Golfo, con la partecipazione di Russia, Stati Uniti, Cina e Unione europea. Lo ha dichiarato il presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, durante la seduta plenaria del Club di discussione di Valdai, a Sochi. “Dobbiamo impegnarci per superare le diversità, i pregiudizi e le rivendicazioni unilaterali, e dare il via ai lavori per la creazione di una nuova organizzazione internazionale per la garanzia della sicurezza e della cooperazione nel Golfo”, ha detto Putin, sottolineando che “vi dovrebbero prendere parte, oltre ai paesi della regione, anche la Russia, gli Stati Uniti, la Cina, l’Unione europea e l’India”. Le dichiarazioni di Putin fanno riferimento all'iniziativa avviata dagli Stati Uniti per garantire la libertà di navigazione nel Golfo Persico che vede la partecipazione di Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Bahrein, Regno Unito e Australia. L'iniziativa per la sicurezza marittima nel Golfo Persico, Stretto di Hurmuz e Mare dell'Oman è stata proposta dagli Stati Uniti alla comunità internazionale lo scorso giugno a seguito dei sabotaggi contro alcune petroliere, ad oggi rimasti senza rivendicazioni, a cui hanno fatto seguito il sequestro di alcune navi da parte dell'Iran, tra cui la petroliera britannica Stena Impero, bloccata lo scorso 19 luglio nello Stretto di Hormuz e rilasciata solamente la scorsa settimana. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..