TUNISIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Tunisia: domenica si vota per rinnovare il parlamento prima del ballottaggio per le presidenziali
 
 
Tunisi, 04 ott 13:42 - (Agenzia Nova) - Oltre sette milioni di aventi diritto tunisini saranno chiamati domenica 6 ottobre ad eleggere i 217 parlamentari dell’Assemblea dei rappresentanti del popolo, il parlamento monocamerale della Tunisia. Si tratta di un passaggio fondamentale per la transizione democratica della Tunisia, iniziata nel 2011 con la cosiddetta Rivoluzione dei gelsomini e oggi alle prese con una grave crisi politica, economica e sociale. La tempistica delle consultazioni è singolare: prima del ballottaggio delle presidenziali previste il 13 ottobre e dopo il primo turno tenuto lo scorso 15 settembre. La composizione del parlamento sarà nota prima del secondo turno per eleggere il nuovo inquilino di Palazzo Cartagine. Un dettaglio non banale se si considera che i due candidati che si sfideranno la settimana successiva sono entrambi “anti-sistema”: il costituzionalista Kais Saied con il 18,4 per cento dei voti e il magnate della televisione Nabil Karoui con il 15,6 per cento, in carcere da agosto per frode fiscale e riciclaggio di denaro. Quest’ultimo è anche il leader del partito “populista” di recente costituzione Qalb Tounes (Cuore della Tunisia), dato per vincitore il 6 ottobre secondo gli ultimi sondaggi pubblicati in estate (prima che venissero vietati per legge) e anche in base ai sondaggi “vietati” che circolano sui social network tunisini. (segue) (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..