MIGRANTI
 
Migranti: Di Maio, decreto sui rimpatri è “azione concreta, non slogan”
 
 
Roma, 04 ott 13:39 - (Agenzia Nova) - Il governo punta a ridurre i tempi per “individuare chi ha diritto a restare in Italia” grazie ad “azioni concrete e non slogan”. Così il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Luigi Di Maio, sul nuovo decreto legge in materia di immigrazione presentato oggi alla Farnesina insieme al ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. “Lavoriamo con le azioni concrete, non con gli slogan. Il primo passo è ridurre i tempi per individuare chi non ha diritto a restare in Italia”, scrive Di Maio su Facebook. “Con questo decreto, per chi proviene senza permesso da un paese considerato sicuro, si avvierà una procedura di rimpatrio con tempi più che dimezzati rispetto al passato”, aggiunge il ministro sottolineando che il governo lavora “con serietà per il nostro Paese, al contrario di chi lo considerava un palcoscenico per la sua campagna elettorale permanente”. “È un governo - conclude - che agisce con soluzioni reali che rispondono, oltre le ideologie, alle esigenze delle persone, nel rispetto dei diritti umani e della propria sicurezza nazionale.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..