COSTA D'AVORIO
Mostra l'articolo per intero...
 
Costa d'Avorio: scontri dopo condanna vicepresidente Pdci, almeno un morto e diversi feriti (2)
 
 
Yamoussoukro, 04 ott 12:08 - (Agenzia Nova) - I sostenitori del Pdci ed i manifestanti riuniti chiedono con insistenza il rilascio di Jacques Mangoua. Al vicepresidente del partito, che è anche presidente del Consiglio regionale, è stato inoltre imposto il pagamento di una multa di 5 milioni di franchi Cfa (oltre 7.600 euro). Durante il processo, il procuratore di Bouaké, Braman Koné, ha scoperto che il rappresentante eletto non era in grado di smentire la proprietà di 40 machete e 991 munizioni di guerra scoperte il 21 settembre a casa sua a N'Guessankro, suo villaggio natale. Per i sostenitori di Mangoua, l'oppositore è invece stato vittima di un complotto, come provato anche dal fatto che lui stesso ha avvertito la polizia delle armi ritrovate in casa. Il Pdci, principale partito di opposizione nel paese, ha di recente rifiutato di entrare a far parte della nuova Commissione elettorale indipendente (Cei), definendo “non consensuale” la legge elettorale adottata lo scorso 30 luglio dall'Assemblea nazionale che istituisce la nuova Commissione. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..