ETIOPIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Etiopia: violenze etniche in regione degli Amhara, ambasciata Usa emette avviso di sicurezza (4)
 
 
Addis Abeba, 04 ott 11:40 - (Agenzia Nova) - La regione degli Amhara, la seconda più popolosa dell'Etiopia, è stata nei mesi scorsi epicentro delle tensioni in seguito al tentato colpo di stato, poi sventato dall’esercito, avvenuto a giugno per mano di una squadra d'assalto guidata dal capo delle forze di sicurezza locali, Asaminew Tsige, che ha fatto irruzione in un edificio governativo a Bahir Dar, capoluogo regionale, aprendo il fuoco e colpendo il governatore Ambachew Mekonnen ed il suo consigliere Ezez Wassie, entrambi deceduti in seguito alle ferite riportate. Negli scontri è rimasto ucciso anche il procuratore generale regionale Migbaru Kebede, deceduto dopo aver riportato gravi ferite. La mente del tentato golpe, Asaminew Tsige, è stata uccisa dalle forze di sicurezza etiopi pochi giorni dopo, mentre era in fuga con alcuni suoi collaboratori nei pressi della città di Bahir Dar. Le violenze etniche in Etiopia sono aumentate da quando il premier Abiy Ahmed ha preso il potere nell’aprile 2018, avviando una serie di riforme politiche ed economiche fra cui il rilascio di migliaia di prigionieri politici e la legittimazione di partiti politici in precedenza messi al bando. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..