ETIOPIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Etiopia: violenze etniche in regione degli Amhara, ambasciata Usa emette avviso di sicurezza (3)
 
 
Addis Abeba, 04 ott 11:40 - (Agenzia Nova) - Il commissario delle forze di polizia regionali, Abere Adamu, ha dichiarato ad “Addis Standard” che, mentre alcuni dei disordini intorno al woreda di Chilga possono essere attribuiti alla frustrazione delle famiglie di coloro che sono rimasti feriti nelle violenze, gli scontri a fuoco all'interno e intorno a Gondar sono stati invece provocati da “terroristi” che vogliono sabotare le celebrazioni della festa ortodossa del Meskel. In una dichiarazione pubblicata il 2 ottobre scorso il partito al potere nella regione, il Partito democratico Amhara (Adp), ha affermato che non vi è stato alcun rinnovato conflitto tra il popolo di Amhara e Qimant, ma che si tratta di “una nuova tattica di giocatori politici falliti volta a distruggere l'Etiopia indebolendo l'Amhara”. Secondo quanto riferito da Adamu all’emittente “Voa Amharic”, ad addestrare e ad armare gli agricoltori sarebbe stato il Fronte di liberazione del Tigrè (Tplf), il partito al potere nella vicina regione dei Tigrè, al fine di destabilizzare la regione. L’affermazione è stata tuttavia nettamente respinta da Getachew Reda, membro del comitato centrale del Tplf, che ha definito l'accusa “infondata”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..