RUSSIA-IRAN
 
Russia-Iran: giornalista russa Julia Juzik arrestata con l'accusa di spionaggio
 
 
Mosca, 04 ott 11:22 - (Agenzia Nova) - La giornalista russa Julia Juzik è stata arrestata in Iran con l'accusa di spionaggio. Lo ha annunciato la figlia su Facebook, e le informazioni sono state confermate anche dall’ambasciata della Federazione Russa a Teheran. “Siamo ben al corrente della situazione e siamo già a lavoro per risolvere la faccenda”, ha detto il portavoce dell’ambasciata, Andrei Ganenko, ripreso dal portale web “Meduza”. Stando alle informazioni diffuse, la giornalista di “Interfax” è stata accusata di aver collaborato con i servizi segreti israeliani e rischia sino a dieci anni di carcere. “Julia ha lavorato come corrispondente da Teheran anni fa, e vi era tornata pochi giorni fa”, ha scritto su Facebook il giornalista Boris Vojtsekhovskij. Secondo quanto riportato dalla stampa russa, a Juzik sono stati sottratti passaporto e biglietto di ritorno già all’arrivo in aeroporto, ed è stata arrestata nella sua camera d’albergo nella giornata di ieri dal corpo dei Guardiani della rivoluzione islamica. Il processo nei confronti della giornalista, cui è stato concesso di telefonare in Russia solo questa mattina, è previsto per domani. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..