UE
Mostra l'articolo per intero...
 
Ue: Eurostat, eccedenza conto corrente a 40,9 miliardi di euro in secondo trimestre 2019 (2)
 
 
Bruxelles, 04 ott 11:06 - (Agenzia Nova) - Nel secondo trimestre del 2019, l'Ue a 28 ha registrato avanzi di conto corrente esterni con gli Stati Uniti (+40,5 miliardi di euro), Svizzera (+21,5 miliardi di euro), Hong Kong, Canada (entrambi +8,3 miliardi di euro) , Brasile (+8,1 miliardi di euro) e India (+0,2 miliardi di euro). I disavanzi sono stati registrati presso centri finanziari offshore (-33 miliardi di euro), Cina (-20,1 miliardi di euro), Russia (-5,8 miliardi di euro) e Giappone (-2,4 miliardi di euro). Le attività di investimento diretto dei Ventotto sono diminuite di 56,7 miliardi di euro nel secondo trimestre del 2019, mentre le passività di investimenti diretti sono aumentate di 113,2 miliardi di euro. Di conseguenza, nel secondo trimestre del 2019, i Ventotto hanno beneficiato di un investimento netto di 169,9 miliardi di euro. Gli investimenti in portafoglio hanno registrato un afflusso netto di 20,6 miliardi di euro, mentre per altri investimenti si è avuto un deflusso netto di 190,2 miliardi di euro. (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..