IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: ambasciata d’Italia esprime “profonda preoccupazione” per violenza proteste (5)
 
 
Baghdad, 04 ott 10:36 - (Agenzia Nova) - Attraverso un comunicato stampa, la Coalizione militare a guida Usa ha annunciato ieri che “sta monitorando le notizie sulle proteste” in Iraq e chiede “a tutte le parti di ridurre le tensioni e di respingere la violenza”. L'Operazione Inherent Resolve, lanciata il 15 giugno 2014 contro lo Stato islamico a seguito di una richiesta formale di assistenza da parte del legittimo governo iracheno, ha definito "profondamente preoccupante" le notizie circa la perdita di vite umane tra i civili e le forze di sicurezza: "Crediamo che manifestazioni pacifiche e pubbliche siano un elemento fondamentale di tutte le democrazie; non c'è posto per la violenza in queste manifestazioni. Facciamo affidamento sulla protezione delle forze di sicurezza irachene. Le esplosioni di questa mattina (in realtà ieri mattina, 3 ottobre) nella zona internazionale sono sotto inchiesta da parte delle forze di sicurezza irachene. Nessuna struttura della coalizione è stata colpita. Le truppe della coalizione si riservano sempre il diritto di difendersi, gli attacchi al nostro personale non saranno tollerati. La coalizione è qui su invito del governo iracheno e continuiamo a sostenerlo nella missione di sconfiggere i resti di Daesh (Stato islamico) e raggiungere la sicurezza regionale a lungo termine". (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..