MOZAMBICO
Mostra l'articolo per intero...
 
Mozambico: tre morti in attacco contro un bus, sospetti su dissidenti Renamo
 
 
Maputo, 04 ott 09:58 - (Agenzia Nova) - Tre persone sono morte in un attacco che ha preso di mira un autobus nel distretto di Gorongosa, nel centro del Mozambico. È quanto reso noto dal Centro per l’integrità pubblica (Cip), una Ong che supervisiona i preparativi per le elezioni generali del prossimo 15 ottobre, secondo cui l’attacco ha preso di mira un autobus che viaggiava dalla città di Nampula, nel nord-est, verso la capitale Maputo. Non è chiaro al momento chi sia l’autore dell’attacco, su cui la polizia locale ha aperto un’indagine. La regione di Gorongosa è la roccaforte di dissidenti della Resistenza nazionale mozambicana (Renamo), l’ex partito ribelle che ad agosto ha firmato un accordo di pace con il governo impegnandosi a prevenire le violenze in vista del voto. Guidati dall'ex leader del movimento, Mariano Nhongo, i dissidenti di Renamo respingono gli accordi di pace recentemente firmati dal loro leader, Ossufo Momade, con il presidente Filipe Nyusi. In una conferenza stampa tenuta il mese scorso, Nhongo ha rivendicato la responsabilità di due attacchi ai veicoli nella stessa zona, che hanno provocato il ferimento di quattro persone, e ha minacciato nuovi attacchi se le elezioni del 15 ottobre non saranno posticipate. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..