ECONOMIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Economia: Ferro (Ice) al "Corriere della Sera", l'export resta un motore (2)
 
 
Roma, 04 ott 08:43 - (Agenzia Nova) - Si apre una stagione critica per l'export? "L'export vale il 32 per cento dell'economia italiana. Questo è il risultato della qualità, dell'innovazione e della capacità di saper fare impresa del nostro Paese. Come ho sentito negli interventi durante l'Assemblea di Assolombarda, tutti stanno lavorando e collaborando per dare nuovo slancio e opportunità di crescita alle nostre imprese. Ma una serie di fattori — le tensioni commerciali e la sfida tecnologica tra Usa e Cina, le incertezze della Brexit — rischiano di rallentare il Pil mondiale. Quest'ultima decisione relativa ad Airbus e i dazi conseguenti rischiano di ridurre le nostre prospettive negli Usa". Siamo stati penalizzati più del dovuto visto che non facciamo parte di Airbus? "Mi sembra che ci sia stato uno sforzo di diversificazione da parte degli Usa durante la visita di Pompeo a Roma. II vino e l'olio italiani, ad esempio non sono stati inseriti nella lista, quelli francesi e spagnoli sì. Ma siamo stati colpiti su formaggi, liquori e carni lavorate, che negli Stati Uniti hanno già la concorrenza sleale dell'Italian Sounding. E un caso straordinario di multilateralismo: in quattro superano i limiti di velocità e la multa la pagano in ventotto", ha concluso Ferro. (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..