ECONOMIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Economia: Renzi sul "Corriere della Sera", troppa spesa, si riparta da lì (3)
 
 
Roma, 04 ott 08:47 - (Agenzia Nova) - "La seconda - aggiunge - riguarda gli interessi sul debito. Dopo la tempesta salviniana l'Italia ha bisogno di quiete, di una pax romana che metta in sicurezza un Paese oberato da un debito monstre. Oggi gli interessi sul debito sono bassi, molto bassi. Ma nel resto d'Europa sono addirittura negativi. Va rimodulato debito, non le aliquote Iva. E rimodulare il nostro debito significa cogliere l'occasione dei tassi bassi per allungare la scadenza spendendo meno e mettendo in sicurezza il Paese per un paio di decenni. E' un'occasione che capita adesso e che non ricapiterà a lungo". "Conoscendo l'intelligenza e la sensibilità del ministro Gualtieri - osserva Renzi - sono certo che saprà cogliere al volo questa occasione, non solo per risparmiare ogni anno almeno mezzo punto di Pil ma anche per dare tranquillità a tutte le istituzioni del Paese. Italia viva propone soluzioni serie, non pasticci o giochi delle tre carte. Perché questi temi non vanno di moda e tutti giocano a chi la spara più grossa, ma la vera rivoluzione è spendere meno in beni e servizi, è rimodulare il debito, è abbassare davvero le tasse. Noi che lo abbiamo fatto in passato siamo pronti a dare il nostro contributo. Senza ansia di visibilità, ma pronti al confronto con tutti in sede accademica, mediatica, culturale. E soprattutto in sede politica. Perché per sconfiggere il populismo, ci vuole la politica". "Non - conclude l'ex premier - gli slogan o i giochi delle tre carte". (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..