BRASILE
Mostra l'articolo per intero...
 
Brasile: governo, comuni e Nazioni Unite firmano accordo per accoglienza rifugiati venezuelani (5)
 
 
Brasilia, 02 ott 23:57 - (Agenzia Nova) - Il Brasile è il paese con il quinto più grande numero di rifugiati venezuelani. Attualmente la gestione della macchina degli aiuti è affidata all'operazione "Accoglienza", azione messa in piedi dal governo dell'ex presidente Michel Temer per gestire la crisi. Oltre alla ricezione in Roraima di rifugiati, il meccanismo prevede un piano di redistribuzione dei profughi venezuelani verso varie città in vari stati su voli messi a disposizione dell'aeronautica militare brasiliana (Fab). Lo scopo dell'operazione è quello di mitigare l'impatto dell'arrivo delle centinaia di cittadini venezuelani che quotidianamente arrivano in Roraima e offrire un alternativa concreta di integrazione ai profughi che ottengono infatti sussidi e case nelle città dove vengono ospitati. Fino ad oggi, nell'ambito dell'operazione "accoglienza", oltre cinquemila venezuelani sono stati trasferiti dai campi profughi nel Roraima verso 50 città in 17 stati brasiliani. L'operazione è svolta in coordinamento tra diversi ministeri brasiliani e numerose agenzie delle Nazioni unite come l'Alto commissariato delle Nazioni unite per i rifugiati (Unhcr), l'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (Oim), il Fondo popolazione delle Nazioni unite (Unfpa) e del Programma di sviluppo delle Nazioni unite (Undp). (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..