CINA-ITALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Cina-Italia: ambasciatore cinese in Italia critica Pompeo e ribadisce impegno con governo italiano (2)
 
 
Roma, 02 ott 23:44 - (Agenzia Nova) - "Mike Pompeo ha fatto del suo meglio per creare problemi ai rapporti tra Cina e Stati Uniti e si è impegnato per interferire nei rapporti della Cina con altri paesi. Se Pompeo ritiene che questa sia la 'missione più importante' di un segretario di Stato, quello che vorremmo dirgli è una frase sola: 'Solo pentendosi e tornando sui propri passi ci si può redimere'", ha detto Li. "Il 5G è un nuovo frutto dello sviluppo tecnologico dell’umanità e tutti i governi e le aziende dovrebbero unire le forze e cooperare, progredire insieme e creare ricchezza e seminare progresso. Il 5G non può danneggiare la sovranità e la sicurezza di alcun Paese, anzi è una ricerca di tutti i paesi uniti. Le aziende dell’Ict cinesi promuovono la cooperazione con i partner italiani, nel rispetto delle leggi italiane e nell’interesse dei cittadini. Gli Stati Uniti, sotto l’egida di “presunte” minacce alla sicurezza prive di fondamento, creano una campagna diffamatoria della cooperazione tra imprese italiane e cinesi, ma quali prove reali hanno in mano? Sono sicuro che Pompeo non abbia dimenticato il programma “PRISM” con cui gli Stati Uniti, tramite l’uso di alta tecnologia, hanno spiato i paesi loro alleati e raccolto segretamente informazioni sui singoli cittadini. Allora chi era a minacciare la sicurezza degli altri paesi? Chi violava la sovranità degli altri Paesi? Non c’è bisogno di dirlo", prosegue l'ambasciatore. (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..