IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: proteste a Baghdad e città meridionali mettono a rischio la tenuta dell’esecutivo
 
 
Baghdad, 02 ott 18:14 - (Agenzia Nova) - Centinaia di manifestanti si radunati nuovamente oggi in diverse città dell’Iraq in particolare a Baghdad, Bassora, Dhi Qar e Muthanna, chiedendo le dimissioni del governo guidato dal premier Adel Abdul Mahdi. Come avvenuto ieri a Baghdad si sono registrati anche oggi episodi di violenza con scontri tra manifestanti e forze di sicurezza che avrebbero provocato ben tre morti e 20 feriti nella città di Dhi Qar. Secondo quanto riferito da fonti locali ad “Agenzia Nova”, a Baghdad i manifestanti, dopo essere stati allontanati da piazza Tahrir, si sono radunati nei quartieri di Al Shula e Zaafaraniyah, nella zona sudorientale della capitale irachena. La ripresa delle proteste indica un fallimento dell’accordo tra governo e una delegazione di manifestanti raggiunto questa mattina dopo le violente proteste di ieri costate tre morti e oltre 200 feriti. Il governo ha convocato il Consiglio di sicurezza nazionale per discutere la situazione. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..