MIGRANTI
Mostra l'articolo per intero...
 
Migranti: Grecia, inviate nuove navi per pattugliamento acque nell’Egeo orientale (5)
 
 
Atene, 02 ott 17:42 - (Agenzia Nova) - Il piano emergenziale prevede anche di ricollocare 40mila tra migranti e richiedenti asilo nella Grecia continentale o in “altre destinazioni” nelle prossime settimane. Altri 16mila rifugiati dovrebbe essere trasportati sotto gli auspici del programma “Helios” in strutture speciali, o ancora in hotel. L’esecutivo vorrebbe creare un elenco di paesi sicuri per le persone che sono entrate illegalmente in Grecia, in base al quale coloro che devono essere espulsi potranno recarsi in un altro paese “in modo sicuro”. Previsto anche un obiettivo di 10mila persone da rimpatriare, cui non è concesso lo status di rifugiati, entro dicembre 2020. Il governo greco presenterà molto presto un disegno di legge che mira ad accelerare le procedure al fine di determinare più rapidamente se i migranti potranno godere del diritto d’asilo o dovrebbero essere espulsi. Tra i punti cruciali del nuovo programma sui migranti di Atene, il governo cercherà di aumentare il coinvolgimento dell'Unione europea e dei principali governi nell'affrontare la questione. Infatti la Grecia presenterà in sede europea, insieme a Cipro e Bulgaria, ed altri Stati membri vicini alla Turchia, una proposta per ridurre il numero di migranti che arrivano sulle coste comunitarie dal vicino turco. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..