NIGERIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Nigeria: esercito, salvati 51 civili in ostaggio di Boko Haram (2)
 
 
Abuja, 02 ott 16:24 - (Agenzia Nova) - Il portavoce militare ha aggiunto che un'indagine preliminare sull'accaduto ha rivelato che uno dei sospetti jihadisti sarebbe stato in contatto via Whatsapp con un cooperante di un'organizzazione non governativa (Ong) operante sul territorio. La scorsa settimana le autorità di Abuja hanno imposto a due ong, Azione contro la fame e Mercy Corps, di sospendere le loro attività negli stati nord-orientali di Borno e Yobe, teatro di frequenti attacchi jihadisti, accusandole di "favorire i terroristi" di Boko Haram nella regione e di intralciare il lavoro delle forze di sicurezza. In occasione della chiusura di Azione contro la Fame, il portavoce militare Ado Isa ha dichiarato che l'Ong ha fornito cibo e droghe ai jihadisti, sostenendo di avere prove credibili per dimostrarlo. "Le azioni sovversive di Azione contro la fame sono continuate nonostante diversi avvertimenti a desistere dall'aiutare e favorire i terroristi e le loro atrocità", ha dichiarato Isa in una nota. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..