BRASILE
Mostra l'articolo per intero...
 
Brasile: chiazze di petrolio raggiungono 115 località balneari in 55 municipi della costa nord-orientale
 
 
Brasilia, 02 ott 16:15 - (Agenzia Nova) - L'Istituto brasiliano per l'ambiente e le risorse naturali rinnovabili (Ibama) ha reso noto che le chiazze di petrolio greggio che dallo scorso mese hanno iniziato a depositarsi sulle spiagge della costa nordorientale del Brasile hanno finora colpito 55 municipi in otto diversi stati (Alagoas, Ceará, Maranhao, Paraiba, Pernambuco, Piauí, Rio Grande do Norte, Sergipe), raggiungendo in tutto 115 località balneari. Secondo quanto riferito dall'Ibama, che monitora la situazione già da alcune settimane, il petrolio che inquina le spiagge brasiliane è tutto della stessa qualità e probabilmente ha la stessa origine, che tuttavia non è stato ancora possibile rintracciare. Di certo non si tratta di petrolio prodotto in Brasile, come escluso dalla compagnia petrolifera statale brasiliana Petrobras che ha effettuato le analisi sul materiale. Si tratta di greggio proveniente da pozzi petroliferi esteri. Una qualità non presente in Brasile. (segue) (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..