COOPERAZIONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Cooperazione: Giordania, delegazione italiana in visita al campo profughi palestinese di Hitteen
 
 
Amman, 02 ott 16:10 - (Agenzia Nova) - Una delegazione italiana di alto livello ha fatto visita quest’oggi al campo rifugiati palestinese di Hitteen in Giordania, dove l’Italia sta contribuendo alla ristrutturazione di circa 100 unità abitative. Luca Maestripieri, direttore dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo (Aics), è stato accompagnato dalla presidente della commissione Affari esteri della Camera dei deputati, Marta Grande, e dall’ambasciatore d’Italia ad Amman, Fabio Cassese. La delegazione è stata ricevuta dal direttore generale del Dipartimento degli affari palestinesi del governo giordano, Rafiq Kherfan. Il progetto in corso, ha spiegato nell’occasione Maestripieri, è un “esempio virtuoso della Cooperazione italiana verso il benessere dei più vulnerabili”. L’iniziativa prevede la riabilitazione di 100 unità abitative a beneficio di oltre 500 rifugiati palestinesi. “I lavori relativi al primo lotto di 25 unità abitative sono al momento in corso, mentre le altre attività inizieranno entro la fine di quest’anno, ha promesso il direttore di Aics. Il progetto è stato lanciato nel marzo del 2019 con un contributo italiano di 1,8 milioni di euro e, oltre alle condizioni di vita dei residenti, punta a migliorare la situazione sanitaria all’interno del campo e a creare nuove opportunità di lavoro, con tanti rifugiati di Hitteen che parteciperanno al processo di costruzione. “Questo impegno e i nostri sforzi non termineranno qui: faremo del nostro meglio per continuare a mobilitare risorse, per garantire la nostra esperienza, per rafforzare i partenariati e per sostenere la Giordania nell’obiettivo di fornire la migliore assistenza possibile a chiunque ne abbia bisogno”, ha concluso Maestripieri. (segue) (Gmr)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..