CIPRO
Mostra l'articolo per intero...
 
Cipro: presidente Anastasiades, Akinci ha cambiato idea su termini per ripresa negoziati
 
 
Nicosia, 02 ott 15:48 - (Agenzia Nova) - I leader delle due comunità cipriote avevano già raggiunto un accordo sui termini di riferimento per la ripresa dei negoziati lo scorso 9 agosto, ma Mustafa Akinci ha poi cambiato opinione. Lo ha chiarito il presidente cipriota, Nicos Anastasiades parlando al termine di una riunione di governo al palazzo presidenziale. A chi gli chiedeva di commentare le dichiarazioni di Akinci secondo cui il presidente è impegnato in un “gioco dello scaricabarile”, Anastasiades ha risposto che fino ad ora non aveva mai incolpato il presidente dell’autoproclamata Repubblica turca di Cipro nord (Trnc) per una serie di battute d'arresto nei colloqui, nel tentativo di mantenere relazioni buone e amichevoli. Anastasiades ha aggiunto che durante l'incontro con il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres a New York la scorsa settimana, ha chiarito la sua "intenzione, risolutezza e irrevocabile volontà politica" di lavorare per un accordo sulla questione cipriota. La soluzione, ha proseguito il presidente cipriota, dovrebbe essere accettabile per entrambe le comunità e soprattutto dovrebbe essere funzionale e fattibile, con la creazione di uno Stato libero da dipendenze e poteri garanti. Rispetto ai termini di riferimenti per la ripresa dei negoziati, Anastasiades ha spiegato che questi erano già stati concordati con il leader turco-cipriota il 9 agosto, dopo l’arrivo nell’isola dell’inviato speciale Onu per la questione cipriota, Jane Holl Lute (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..