SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Arabia Saudita, Al Jubeir, “inesatte” le affermazioni dell’Iran sui nostri messaggi
 
 
Dubai, 02 ott 15:15 - (Agenzia Nova) - Le affermazioni dell’Iran secondo cui l'Arabia Saudita avrebbe inviato a Teheran dei presunti messaggi conciliatori e di apertura al dialogo “sono inesatte”. Lo ha affermato il ministro di Stato per gli Affari esteri dell'Arabia Saudita, Adel al Jubeir. "Li abbiamo informati che la posizione del Regno è quella di cercare sempre sicurezza e stabilità nella regione", ha detto il ministro. “Blocca il tuo sostegno al terrorismo, alle politiche di caos e distruzione, alle interferenze negli affari interni degli stati arabi, allo sviluppo di armi di distruzione di massa e al programma missilistico balistico. Agisci come uno Stato normale e non dare sostegno al terrorismo", ha aggiunto Al Jubeir in un altro tweet riguardante il messaggio inviato dal Regno all'Iran. Il ministro ha negato le affermazioni di un portavoce del governo iraniano secondo cui l'Arabia Saudita intendeva dialogare direttamente con l'Iran in particolare riguardo al conflitto in Yemen. “Il Regno non ha parlato e non parlerà con gli iraniani. Lo Yemen è un affare degli yemeniti e la ragione dietro la crisi yemenita è il ruolo destabilizzante iraniano", ha detto Al Jubeir. Il ministro di Stato dell'Arabia Saudita ha affermato che la pace è l'ultima cosa che il governo iraniano vuole nello Yemen. "(L’Iran) fornisce ai suoi seguaci armi e missili contro i figli dello Yemen e la sicurezza del Regno e dei paesi della regione”, ha detto l’esponente saudita, denunciando “l'approccio di questo regime espansionista che cerca di imporre il suo controllo sui paesi arabi attraverso le sue milizie”. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..