NEPAL
Mostra l'articolo per intero...
 
Nepal: Camera dei rappresentanti accetta dimissioni presidente
 
 
Katmandu, 02 ott 14:18 - (Agenzia Nova) - Il segretariato della Camera dei rappresentanti del Nepal, la camera bassa, ha accettato ieri le dimissioni da presidente di Krishna Bahadur Mahara, accusato di stupro da una dipendente parlamentare. Lo ha notificato il segretario Bharat Raj Gautam per disposizione della vicepresidente Shiva Maya Tumbahamphe. La presidenza è ora ufficialmente vacante, ma il parlamento non è in seduta al momento, pertanto per l’elezione di un nuovo presidente della Camera si dovrà aspettare la sessione invernale. Mahara, 61 anni, membro del Partito comunista del Nepal (Ncp), proviene dal Partito comunista del Nepal - Centro maoista (Cpnm), che combatté la decennale guerra civile dal 1996 al 2006. La sua lingua carriera, che lo ha visto più volte ministro, non è priva di ombre. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..