SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Giappone, Fukushima, presentato ricorso contro assoluzione ex dirigenti Tepco
 
 
Tokyo, 02 ott 14:15 - (Agenzia Nova) - Legali rappresentanti l’accusa nel processo a carico degli ex dirigenti di Tokyo Electric Power Co. (Tepco) hanno presentato ricorso contro il verdetto di assoluzione degli ex dirigenti dell’azienda, in relazione al disastro della centrale nucleare di Fukushima n.1. Il ricorso è stato depositato presso l’Alta corte di Tokyo lunedì, 20 settembre. Secondo i legali che hanno presentato l’appello, la sentenza di assoluzione della Corte distrettuale di Tokyo “non soltanto ha evaso un giudizio in merito ai doveri e alle responsabilità degli imputati di scongiurare i danni prevedibili (alla centrale nucleare), ma ha anche negato la possibilità che il disastro potesse essere previsto”. Gli ex dirigenti dell’utility giapponese Tokyo Electric Power Company Holdings Inc. (Tepco) sono stati assolti il mese scorso dalle accuse di negligenza, in relazione alle misure di sicurezza preventive adottate presso la centrale nucleare Fukushima n.1 prima del disastro di marzo 2011. La Corte distrettuale di Tokyo ha stabilito che l’ex presidente di Tepco, il 79enne Tsunehisa Katsumata, non aveva ragionevolmente modo di prevedere il disastroso tsunami abbattutosi sulla centrale, responsabile della fusione di due reattori. Lo stesso giudizio è stato espresso nei confronti dei due ex vicepresidenti di Tepco, il 73enne Ichiro Takekuro e il 69enne Sakae Muto. La pubblica accusa aveva chiesto una condanna a cinque anni di reclusione per ciascuno dei tre imputati. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..