POLONIA
 
Polonia: ministro Energia Tchorzewski, non possiamo permetterci neutralità carbone entro 2050
 
 
Varsavia, 02 ott 13:03 - (Agenzia Nova) - La Polonia non può permettersi di raggiungere l'obiettivo della neutralità nella produzione di carbone entro il 2050. E' quanto dichiarato dal ministro dell'Energia di Varsavia, Krzysztof Tchorzewski, ripreso dall'agenzia di stampa "Pap". Il settore energetico nazionale avrebbe bisogno di 300-400 miliardi di euro per la transizione e il paese ha bisogno di ulteriore aiuto da parte dell'Unione europea per soddisfare gli obiettivi fissati dal piano nazionale per l'energia e il clima (Necp). Gli Stati membri Ue hanno l'obbligo di elaborare una versione definitiva del piano, una strategia richiesta dall'Ue per ridurre le emissioni, entro la fine dell'anno. Varsavia si era opposta alle conclusioni raggiunte al summit Ue di giugno in merito alla neutralità da carbone entro il 2050, chiedendo più tempo e incentivi. I leader europei si incontreranno nuovamente a discutere la questione a dicembre. "Se qualcuno sta dicendo che siamo in grado di muovere in direzione di un'economia a emissioni zero entro il 2050, questa è una fantasia", ha dichiarato il ministro. Il Necp polacco presume che il paese produca da fonti rinnovabili il 21 per cento dell'energia entro il 2030. Ad oggi l'80 per cento della produzione energetica polacca è ascrivibile al carbone. I piani di lungo periodo del paese in merito al suo abbandono parlano di una quota di produzione che si ridurrà al 60 per cento del totale nel 2030 e al 50 per cento nel 2040. (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..