KOSOVO
Mostra l'articolo per intero...
 
Kosovo: elezioni anticipate, dopo due anni di opposizione partito Ldk tra i favoriti (7)
 
 
Pristina, 02 ott 13:00 - (Agenzia Nova) - "La Serbia oggi non accetta molte merci kosovare e crea blocchi non legati ai dazi. La piena reciprocità può essere ancora più dura dell'imposizione di tariffe. Rimuoveremo i dazi se la Serbia ci fornirà informazioni su circa 1.700 persone scomparse", ha affermato la candidata premier dell'Ldk. Secondo Osmani, in ogni caso, il nuovo governo del Kosovo guiderà il dialogo con la Serbia: il presidente siglerà solamente il decreto relativo all'accordo una volta raggiunto. "Alcuni hanno posto i loro interessi prima di quelli dello Stato, mentre altri hanno evitato le responsabilità del dialogo lasciandolo nelle mani di persone irresponsabili", ha dichiarato Osmani. A modo di vedere del candidato premier dell'Ldk, in ogni caso, la normalizzazione dei rapporti con Belgrado è importante ma non è una questione essenziale "in quanto quando il Kosovo ha dichiarato l'indipendenza non ha pensato che non potesse esistere senza il riconoscimento della Serbia". "La ragione per cui abbiamo avviato il dialogo è perché crediamo nei rapporti di buon vicinato", ha dichiarato Osmani. (segue) (Kop)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..