Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno - Medio Oriente (3)
 
 
Roma, 02 ott 12:00 - (Agenzia Nova) - Energia: sviluppo relazioni Mosca e Teheran al centro colloquio ministro russo e iraniano - Il ministro del Petrolio iraniano, Bijan Zangeneh, e il collega russo, Aleksander Novak, hanno discusso le modalità per rafforzare la cooperazione nel settore energetico tra Mosca e Teheran alla luce delle sanzioni economiche imposte dagli Stati Uniti. Secondo quanto riferito dallo stesso ministro iraniano a margine della Settimana dell’energia a Mosca che ha preso il via oggi e si concluderà il prossimo 5 ottobre. “Abbiamo discusso le modalità per sviluppare le relazioni bilaterali nel settore petrolifero. Stiamo inoltre cercando un modo per tentare di avere rapporti commerciali in questa particolare situazione. Sono convinto che riusciremo ad estendere la nostra cooperazione dopo che le sanzioni saranno sollevate”, ha dichiarato Zangeneh. Il ministro del Petrolio iraniano è giunto oggi a Mosca per partecipare alla riunione del Forum dei paesi esportatori di gas (Gecf) che si terrà a margine della Settimana dell’energia. Parlando ai giornalisti, Zangeneh ha rivelato che durante il suo intervento farà presente “che il mercato dell'energia non deve essere politicizzato”, invitando i partner a respingere e prevenire “interferenze unilaterali e illegali”. (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..