SLOVACCHIA
 
Slovacchia: giudice Corte suprema Harabin lancia nuovo partito
 
 
Bratislava, 02 ott 10:52 - (Agenzia Nova) - Stefan Harabin, giudice della Corte suprema slovacca e candidato sconfitto alle presidenziali della scorsa primavera, ha fondato un proprio partito. Lo rende noto il quotidiano "Sme". Il nuovo partito, denominato Vlast (Patria), è pronto a correre alle elezioni parlamentari del 2020 ed è stato creato rinominando una formazione già esistente, il Partito civico della sinistra. Le speculazioni su una discesa in politica di Harabin circolano da tempo, sin dalla sua partecipazione alle presidenziali, nelle quali ha ottenuto il 14,4 per cento dei consensi. Lui stesso aveva però smentito le voci già a marzo di quest'anno. "Sento di non poter più stare in disparte", ha dichiarato Harabin nella conferenza stampa in cui ha annunciato il cambio di rotta. A suo dire la Slovacchia è in pessimo stato, il paese è in crisi, la corruzione è endemica. "La nostra patria slovacca è vittima di una casta politica" tra i cui esponenti menziona molti politici di primo piano, da Robert Fico ad Andrej Kiska, ma tralascia il nome di Marian Kotleba, leader del Partito popolare Slovacchia nostra (Lsns). Harabin spiega anche che bisogna difendere la Slovacchia da "tossici" e "pedofili". Dopo un monologo di 12 minuti, il giudice si è allontanato senza rispondere alle domande dei giornalisti, che volevano sapere da lui per quanto ancora svolgerà il ruolo di magistrato e come finanzierà la sua campagna. (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..