RUSSIA-COREA DEL NORD
Mostra l'articolo per intero...
 
Russia-Corea del Nord: arrestati altri 64 pescatori nordcoreani accusati di pesca illegale
 
 
Mosca, 02 ott 10:49 - (Agenzia Nova) - Le guardie di frontiera russe hanno arrestato altri 64 cittadini nordcoreani accusate di aver compiuto delle attività di pesca illegale nella zona economica esclusiva della Russia, nel Distretto dell’Estremo oriente. Lo ha riferito il Servizio per la sicurezza federale russo (Fsb). "Il dipartimento di frontiera dell'Fsb del Territorio del litorale ha fermato il primo e il 2 ottobre delle attività di bracconaggio di 64 cittadini nordcoreani su quattro golette nella zona economica esclusiva della Russia nel Mar del Giappone", ha riferito l'Fsb. Le guardie di frontiera hanno sequestrato circa 6 tonnellate di calamari pescati illegalmente, oltre 600 chilogrammi di granchi e tre squali, nonché vari attrezzi da pesca. Le guardie di frontiera hanno aperto il fuoco contro una delle navi durante l’operazione: cinque cittadini nordcoreani sono rimasti feriti. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..