ENERGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Energia: Nigeria, Nnpc annuncia tagli alla produzione petrolifera per rispettare obiettivi Opec (2)
 
 
Abuja, 02 ott 09:36 - (Agenzia Nova) - Dopo la175ma riunione Opec di dicembre in cui sono stati decisi i tagli, si erano sparse voci sulla richiesta da parte delle autorità di Abuja di essere esentata dall'accordo. Una notizia che il ministro del Petrolio nigeriano, Emmanuel Ibe Kachikwu, si era affrettato a smentire: "Non abbiamo presentato alcuna richiesta", ha detto Kachikwu a margine dell’incontro tenuto a Vienna. Primo produttore di petrolio in Africa (circa 2 milioni di barili al giorno), la Nigeria dispone tuttavia di pochissime raffinerie ed è per questo obbligato a reimportare quasi la totalità del carburante che viene consumato quotidianamente dai suoi 180 milioni di abitanti. Per sanare questa situazione, il governo si carica della maggior parte dei costi di importazione petrolifera permettendo ai consumatori di comprare la benzina al prezzo di circa 0,34 euro, la metà del vicino Benin. Il presidente Muhammadu Buhari ha deciso di assegnare alla Nnpc, primo importatore nazionale di petrolio, la gestione delle importazioni di carburante e di sospendere di conseguenza l'attività di gran parte delle imprese private di distribuzione, accusate di imporre prezzi troppo alti per l'acquisto di carburante raffinato. In aprile, il segretario di stato del Petrolio Emmanuel Ibe Kachikiwu aveva criticato l'opacità delle operazioni di gestione dei sussidi pubblici destinati alla Nnpc e l'assenza di un monitoraggio centrale. Secondo lui, il governo ha speso ogni anno 3,9 miliardi di dollari in sussidi. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..