ECONOMIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Economia: ministro Boccia ad "Avvenire", la rimodulazione Iva si farà, è di sinistra (2)
 
 
Roma, 02 ott 09:18 - (Agenzia Nova) - C'è anche Italia viva in maggioranza, ricorda? "Io come ministro giro le Regioni e lì Italia viva non c'è. Ci sono invece i gruppi del Pd, del Movimento e di Leu che stanno dando un serio contributo per rendere la nostra alleanza stabile". Renzi è un estraneo in questa maggioranza? "Non entro in polemica con Renzi. Dico soltanto che fuori dalla sinistra c'è solo la destra. Chi coltiva ambizioni veterocentriste guarda al mondo con gli occhi del passato. Non esistono 'spazi politici', esistono valori e principi". Però sull'Iva e sul contante Renzi è riuscito a mettervi in difficoltà... "Chi difende il contante è in malafede. E per quanto riguarda le rimodulazioni Iva, si faranno perché oggi in questa imposta ci sono situazioni ingiuste. Così come rimettere a posto il catasto entro la legislatura, sebbene non in questa legge di bilancio, è un dovere. Chi vive a Centocelle ha il diritto di pagare in proporzione molto meno di chi vive in via Condotti. O spacciamo tutte le case come uguali? Siamo la sinistra non la destra. Accadrà quanto già avvenuto con la fatturazione elettronica: Salvini ha protestato nelle piazze con Meloni ma poi al governo l'ha mantenuta perché è una cosa giusta. Io posso pure accettare che Salvini ora lanci slogan vuoti contro un'Iva più giusta, contro un catasto più giusto, contro l'incentivazione dei pagamenti elettronici. Lui fa così. Mi spiace e mi fa riflettere che lo faccia Renzi: ma da che parte sta?". Sia sincero, al Pd brucia dover ridurre il taglio alla tasse dei lavoratori per l''impuntatura' di Renzi. "Il taglio delle tasse lo faremo, gradualmente ma lo faremo". (segue) (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..