BRASILE
Mostra l'articolo per intero...
 
Brasile: Viana (Pt) a "il Manifesto", il miglior avversario di Bolsonaro sono lui e la sua famiglia (4)
 
 
Roma, 02 ott 09:24 - (Agenzia Nova) - Cosa sta facendo l'opposizione, il Pt, il Psol (Partito socialismo e libertà), in parlamento e nella società "Non esiste un'opposizione oggi in Brasile. Al potere c'è un gruppo di fascisti, in simbiosi con il popolo, che hanno una larga maggioranza e controllano tutto, dai mezzi di comunicazioni ai grandi giornali, che sono tutti schierati con lui, da quattro anni si vive una crisi politica-istituzionale, dove settori del potere giudiziario hanno criminalizzato i partiti di sinistra, un piano per distruggere Lula come simbolo di un Brasile democratico, alternativo a quelli autoritari. C'è proprio un accanimento contro di lui spalleggiato dalla grande stampa". "Il procuratore pubblico Deltan Dallagnol - spiega Viana - ha fatto una dichiarazione assurda, incomprensibile che però fa capire in quale situazione ci troviamo: 'Non abbiamo prove ma la certezza che lui è colpevole'. Con Lula in prigione e Bolsonaro al potere tutto quanto si traduce in qualcosa di simbolico e tragico. La società ha fatto un passo indietro, ripetendo gli errori di sempre. È come se si fosse divisa in tre parti, e due hanno scelto Bolsonaro, estrema destra e conservatori, che sono state storicamente sempre molto forti in Brasile". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..